L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico – mostra a Trieste, ex Pescheria – Salone degli Incanti dal 17 dicembre 2017 al 1 maggio 2018

L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico – mostra a Trieste, ex Pescheria – Salone degli Incanti dal 17 dicembre 2017 al 1 maggio 2018

Una veleggiata dall’Antichità a oggi attraverso un migliaio di reperti, oltre 50 studiosi e 60 istituzioni italiane e internazionali coinvolte, un’esposizione di 2000 mq che racconta le straordinarie storie degli uomini e delle donne che hanno solcato questo mare.

…L’Atlantico e il Pacifico sono i mari delle distanze, il Mediterraneo è il mare della vicinanza, l’Adriatico è il mare dell’intimità…

Siamo partiti da qui, siamo partiti da lui, dal grande cantore di questo mare, Predrag Matvejevic. Per raccontare i mille racconti dell’Adriatico abbiamo scelto una voce narrante, l’archeologia subacquea, e abbiamo privilegiato le storie che il mare stesso custodiva nei suoi fondali o lambiva lungo le rive: i paesaggi costieri antichi, gli insediamenti, le strutture dei porti e degli approdi, i relitti delle imbarcazioni, le discariche portuali, i reperti senza contesto. Siamo entrati nelle lagune e abbiamo risalito qualche fiume, per accedere allo spazio “dilatato” dell’Adriatico, alla ricerca di navi e di porti fantasma inghiottiti dalle terre emerse. I relitti, miliari delle vie del mare, ci raccontano di flussi di merci provenienti da aree diverse del Mediterraneo, carichi che si compongono, si dividono e si irradiano nei grandi empori dell’Adriatico, epicentri di trade networks, come accade oggi nelle grandi metropoli commerciali.

Tutte le info cliccando qui con accesso diretto al sito dell'evento